Facebook Linkedin Twitter Google Plus
Tel. +39 030 48497

News
Prodotti e novità

Ricetrasmettitore Timoteo UNIV
Ricetrasmettitore Timoteo UNIV
Pubblicata il 15 luglio 2017

Nuovo ricetrasmettitore bidirezionale universale Timoteo UNIV per rivelatori a basso assorbimento. Fornito in contenitore.

Timoteo UNIV è un ricetrasmettitore wireless compatibile con il ricevitore radio RT-868 su BUS485, per tutte le centrali Combivox che lo prevedono, e con le centrali dotate di ricevitore radio integrato (centrali radio Wilma e Wilma Micro).
Trova applicazione in tutte quelle situazioni in cui si necessita inviare una segnalazione radio alle centrali Combivox, proveniente da una sorgente esterna e, in particolare, da sensori e rivelatori di tipo a basso assorbimento. Questi ultimi, infatti, possono essere alimentati direttamente dalle batterie del ricetrasmettitore attraverso l’uscita dedicata a 3.6V, se la loro tensione di alimentazione è compatibile con questo valore.

Il dispositivo Timoteo UNIV è alimentato da due batterie al Litio da 3.6V, 2700mA ciascuna, proprio per garantire una autonomia sufficiente anche quando alimenta dispositivi esterni. L’autonomia complessiva delle batterie utilizzate va però calcolata in funzione del consumo di corrente del dispositivo collegato. Il ricetrasmettitore dispone di un ingresso di tipo normalmente chiuso (NC) che consente di inviare una segnalazione radio di allarme in centrale quando lo stesso viene aperto da un contatto esterno collegato. Oltre all’ingresso di allarme, dispone, inoltre, di un ingresso NC dedicato per segnalazione di manomissione del dispositivo esterno collegato e di un ingresso NC dedicato per segnalazione di antiaccecamento/ antimask, qualora disponibile sul dispositivo collegato.

Timoteo UNIV è caratterizzato da un codice seriale univoco di identificazione, programmato in maniera indelebile all’interno della scheda elettronica dello stesso, e riportato sull’etichetta posta direttamente sulla scheda e sul suo contenitore.

Oltre alle segnalazioni radio causate dallo sbilanciamento degli ingressi disponibili, il dispositivo monitorizza il livello di carica delle sue batterie per inviare una segnalazione di “allarme batteria scarica” verso la centrale. Ad intervalli periodici (ogni 25 minuti circa) lo stesso invia una segnalazione radio di “sopravvivenza” verso il ricevitore in modo che possa da questo essere continuamente supervisionato. La mancata ricezione di tale segnalazione per un tempo prolungato, determina una segnalazione, da parte della centrale, di “allarme di mancata supervisione”.
 

Principali caratteristiche:
- 3 ingressi di tipo NC per segnalazioni radio di allarme, tamper e antimask;
- uscita di alimentazione 3V per dispositivi esterni;
- doppia batteria a litio 5400mA in dotazione.

AUTOMAZIONE
VIDEOCONTROLLO
SICUREZZA
CONTROLLO ACCESSI
ANTINCENDIO
Sei un installatore o un progettista?
ACCEDI ALL'AREA RISERVATA
I NOSTRI BRAND
  • >/ul>