Facebook Linkedin Twitter Google Plus
Tel. +39 030 48497

News
Prodotti e novità

Bonus Videosorveglianza 2017
Bonus Videosorveglianza 2017
Pubblicata il 15 gennaio 2017

Fino al 20 marzo si può presentare domanda per il credito d'imposta sulle spese sostenute per l'istallazione di impianti di allarme/videosorveglianza e attività di vigilanza.

La legge di Stabilità per il 2016 ha previsto, a favore delle persone fisiche che hanno sostenuto nel 2016 spese per la videosorveglianza, il riconoscimento di un credito d’imposta utilizzabile in compensazione nel modello F24 ovvero in diminuzione delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi.


SPESE AMMISSIBILI
Risultano agevolabili le spese sostenute per:
- Installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o di sistemi di allarme;
- Spese connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza dirette alla prevenzione di attività criminali.

Le spese in questione non devono essere sostenute nell’ambito di attività di lavoro autonomo o d’impresa.
Se l’immobile per il quale vengono sostenute le spese è adibito promiscuamente all’uso personale/familiare del contribuente e all’esercizio delle attività sopra citate, il credito d’imposta viene ridotto al 50%.


COME RICHIEDERE IL CREDITO
L’istanza di attribuzione del credito d’imposta potrà essere presentata all’Agenzia delle Entrate, dal 20 febbraio al 20 marzo 2017, esclusivamente in via telematica, attraverso il software “Creditovideosorveglianza”.

 

Leggi gli approfondimenti

 

AUTOMAZIONE
VIDEOCONTROLLO
SICUREZZA
CONTROLLO ACCESSI
ANTINCENDIO
Sei un installatore o un progettista?
ACCEDI ALL'AREA RISERVATA
I NOSTRI BRAND
  • >/ul>