Facebook Linkedin Twitter Google Plus
Tel. +39 030 48497

News
Prodotti e novità

Nuova norma UNI 11224 per i sistemi di rilevazione incendio
Nuova norma UNI 11224 per i sistemi di rilevazione incendio
Pubblicata il 23 settembre 2019

È entrata in vigore giovedì 5 settembre la nuova edizione della UNI 11224, la norma che regola la manutenzione e il controllo iniziale dei sistemi di rivelazione incendi. Un lavoro di revisione importante, che ha portato ad un documento che descrive tutte le procedure per il controllo iniziale, sorveglianza, controllo periodico, manutenzione e verifica dei sistemi di rilevazione automatica, ponendosi come principio ispiratore la sicurezza di persone e beni.

La novità principale è la totale revisione delle indicazioni sulla verifica generale del sistema, che ne modifica la periodicità portando alla definizione di un processo di manutenzione continuo.

La nuova norma è applicabile sia ai sistemi nuovi che a quelli esistenti, anche nei casi in cui il sistema di di rilevazione incendi sia impiegato per attivare un sistema di estinzione automatica o attuare dispositivi di sicurezza antincendio.

La revisione prevede, in particolare:
- modifica e implementazione delle prove e controlli su apparecchiature di segnalazione ottica e acustica;
- modifica e implementazione delle prove e controlli su sistemi ADS;
- modifica della periodicità della verifica generale del sistema;
- modifica della percentuale di punti da controllare.

Un'ulteriore modifica sostenziale riguarda l'introduzione del concetto di "anzianità dell'impianto" e si riferisce nello specifico agli impianti installati da più di 12 anni.

In questo caso diventa ora necessaria la Verifica Generale del Sistema di rivelazione incendio, le possibilità che si hanno a disposizione per rispettare i requisiti normativi sono 3:

• La REVISIONE IN FABBRICA, da effettuarsi su 1/6 del totale dei rivelatori ogni anno, più il controllo periodico semestrale (50%) dei restanti rivelatori.

• La SOSTITUZIONE CON RIVELATORI NUOVI, da effettuarsi su 1/6 del totale dei rivelatori ogni anno, più il controllo periodico semestrale (50%) dei restanti rivelatori

• La PROVA REALE dei rivelatori, da effettuarsi con le medesime modalità delle opzioni precedenti.

La nuova UNI 11224 si rivolge principalmente ad aziende e professionisti che operano nei servizi di manutenzione antincendio, oltre che ai responsabili degli interventi di manutenzione degli impianti.

 

AUTOMAZIONE
VIDEOCONTROLLO
SICUREZZA
CONTROLLO ACCESSI
ANTINCENDIO
Sei un installatore o un progettista?
ACCEDI ALL'AREA RISERVATA
I NOSTRI BRAND
  • >/ul>